Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Negando il consenso potrebbero non visualizzarsi alcuni contenuti. 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. 
Privacy Policy

stemma del comune di cancello ed arnone

AMMINISTRAZIONE
TRASPARENTE

In un'ottica di "democrazia aperta", L'Amministrazione Trasparente Urbi Smart garantisce il cosiddetto "accesso civico".

ALBO
PRETORIO

Attraverso l'Albo On Line Urbi Smart il cittadino dispone di tutti quegli atti per i quali la legge (n°69 del 18 giugno 2009) impone la pubblicazione.

SERVIZI
ONLINE

Con i Servizi On Line Urbi Smart oggi puoi avere il tuo Comune a portata di click. SUE, pagamenti, trasparenza online

ALBO
FORNITORI

Il Portale gestisce il processo di accreditamento on-line dei Fornitori e delle procedure di approvvigionamento elettronico.

PUC

Il piano urbanistico comunale è uno strumento di gestione del territorio comunale italiano, composto da elaborati cartografici e tecnici oltre che da normative.

BACHECA
ONLINE

Accesso riservato ai dipendenti. Tramite le sue credenziali avrà accesso a tutti i servizi messi a disposizione.

banner coronavirus

banner referendum

 

Tra i punti approvati durante l’ultima giunta comunale, ce n’è uno al quale l’Esecutivo tiene particolarmente, poichè grazie alla sua realizzazione, si riuscirà a risolvere una problematica molto sentita, ovvero la mancanza di acqua.

“Bisogna partire dal presupposto che il problema acqua ci vede patire delle situazioni che esorbitano dalle nostre competenze”. Queste le parole del primo cittadino Raffaele Ambrosca, che continua: “Durante la campagna elettorale abbiamo affermato che avremmo dismesso le cisterne dal questo paese, concetto che ancora oggi ribadisco. Dismettere non significa togliere le cisterne, che rappresentano un accumulo che ci fa gioco, ma staccare i motorini e consentire che l’acqua possa raggiungere i rubinetti senza l’ausilio dei motorini stessi.

Siccome abbiamo questa schiavitù dalla quale vogliamo affrancarci, l’unico modo per farlo è la realizzazione di una vasca di accumulo di 12000 mc di acqua, che garantirà un approvvigionamento di 4 o 5 giorni. Asserisco che questo è l’unico modo perché nessuno tra gli Enti titolati, si decide a rifare nuovo quel tratto di rete idrica che fa arrivare l’acqua nel nostro paese. Per un solo giorno di rottura della condotta, restiamo 4 giorni senza acqua. Quando questo si ripete per 2 o 3 volte nell’arco di 10/12 giorni, abbiamo una sofferenza enorme che non riusciamo mai a compensare.

Il nostro paese assorbe acqua per circa 2500 mc al giorno. Avere 12000 mc significa avere 4 o 5 giorni di acqua nel caso dovessero verificarsi perdite a monte. Stiamo dando incarico al nostro concessionario di realizzare una vasca di 12000 mc, però in maniera modulare. Al torrino, infatti, c’è spazio per ospitare i primi 6000 mc con immediatezza. Se non dovessero bastare, il progetto di massima prevede già 12000 mc, quindi si tratterebbe solo di fare un esproprio di terreno affianco al torrino, per realizzare gli ulteriori 6000 mc di acqua.

E’ questione di mesi – conclude il sindaco – e il problema andrà a soluzione e potremmo essere al riparo da situazioni che ci mettono in ginocchio”.

L’evento URBAN NATURE, previsto per domenica 4 ottobre 2020 in Villa Comunale, è ANNULLATO per effetto dell’Ordinanza n. 72 del 24/09/2020 del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.
Pertanto, l’evento è rinviato a data da destinarsi.

AREE TEMATICHE

fattura elettronica geoportale servizi alla famiglia protezione civile polizia municipale

Powered by PADIGITALE ADRIATICA